La Mindfulness, uno strumento per potenziare l’equilibrio personale

Lo scorso 11 Febbraio abbiamo avuto il piacere di ospitare a Roma Loredana Vistarini, psicoterapeuta e formatrice di training professionali nell’ambito della Mindfulness.

Con grande passione ci ha raccontato come sia stata una delle prime a portare la Mindfulness in Italia quando ancora non era molto conosciuta, al contrario di oggi che se ne sente parlare anche in ambito aziendale.

 

young women network

 

Ma che cos’è questa Mindfulness?

Perché può esserci utile nella vita di tutti i giorni?

La Mindfulness è uno stato di coscienza che si sviluppa attraverso particolari qualità dell’attenzione e della consapevolezza

spiega Jon Kabat-Zinn, che nel 1979 inventò la Stress Reduction Clinic all’Università della Massachusetts Medical School sviluppando un programma chiamato Stress Reduction and Relaxation Program, che successivamente divenne un percorso della durata di otto settimane chiamato Mindfulness-Based Stress Reduction (MBSR).

 

La Mindfulness è un prestare attenzione allo svolgersi dell’esperienza in un modo particolare:

• CON INTENZIONE

• NEL MOMENTO PRESENTE

• IN MODO NON GIUDICANTE

 

È uno stato mentale non concettuale, non-discorsivo, non-linguistico, e che soprattutto “apre” a degli insight  che portano alla comprensione profonda del funzionamento della mente stessa.

Questo stato può essere coltivato e stabilizzato attraverso particolari pratiche. Una pratica che va allenate costantemente ogni giorno e con l’aiuto di professionisti certificati che riescano davvero ad insegnare la corretta tecnica di concentrazione.

È importante sapere anche cosa non è la Mindfulness per non rischiare di generare fraintendimenti o errate aspettative.

 

 

La Mindfulness non è:

  • una fuga dalla realtà: è piuttosto essere profondamente radicati nella realtà
  • una forma di trance: la mente mindful è caratterizzata da lucidità e chiarezza
  • una condizione “mistica”: viene superata la divisione corpo e mente
  • una modalità di rilassamento: anzi la mente minful è in grado di “contenere” tensione, stress e sofferenza

 

 

 

Perchè la Mindfulness può esserci utile nella vita di tutti i giorni?

La mentalità Mindfulness ci aiuta a direzionare i nostri obiettivi  dal fare all’essere, dal “cosa” si sta facendo  al “come” si sta facendo.

Le pratiche di mindfulness aiutano la mente a liberarsi dai pensieri automatici, compulsivi, ansiosi, rendendo la mente lucida e capace di accedere alle risorse cognitive ed emotive, mantenendo tra queste un efficace equilibrio.

Non è difficile capire quindi quanto questo tipo di pratica possa aiutarci nel lavoro oltre che nella vita privata.

Essere totalmente concentrati su ciò che facciamo, pensiamo, diciamo e vediamo, senza che la mente si rivolga al passato o al futuro, godere il presente, esserci  con animo sereno e distaccato è fondamentale per fare bene e con cura quello che il momento presente ci offre.

Dovrebbe essere così semplice; non esiste nient’altro che il presente, perché il passato non c’è più,  è nei nostri ricordi e il fu­turo non c’è ancora.

Per chi volesse approfondire l’argomento può rivolgersi al http://www.centromindfulness.net/

Di seguito alcuni libri citati da Loredana nel corso della serata:

  1. Daniel Goleman, Intelligenza emotiva  
  2. Jean-François Revel e Matthieu Ricard, Il monaco e il filosofo
  3. Bruce Lipton, Steve Bhaerman, Evoluzione Spontanea. Come raggiungere il futuro positivo che ci attende 
  4. Sharon Salzberg, L’arte rivoluzionaria della gioia

 

Scritto da Silvia Colaneri