Inspiring Mentor - Un progetto di Young Women Network

Inspiring Mentor – Un progetto di Young Women Network

 

 

 

Inspiring Mentor è il programma di mentoring tutto al femminile lanciato da Young Women Network nel 2016. L’obiettivo? Sostenere giovani talenti e colmare il gender gap nel leadership. Quest’anno hanno partecipato 80 mentor, figure di riferimento nella leadership delle più importanti aziende con sede in Italia e 80 mentee, associate di YWN. Il programma “Inspiring Mentor” si basa sul rapporto diretto tra mentor e mentee. 5 incontri, uno al mese, one-to- one per stimolarsi a vicenda e per aiutare, soprattutto le mentee, a trovare una guida professionale in un mondo sempre più complicato e in continua evoluzione.

Scopri l’esperienza “inspiring” della mentee Marie Claire.

Marie Claire Pomarico, 30,Inside Sales @ Dell

 

Qual è stato il motivo principale per cui ti sei iscritta a Inspiring Mentoring?

Lavoro da quando ho 18 anni e intanto ho portato avanti gli studi universitari. Perciò una Mentor, nel mio caso, non doveva “insegnarmi” a lavorare: doveva essere darmi motivazione e farmi fare quel “salto” che desideravo fare. Volevo l’opportunità di confrontarmi con una figura professionale donna, ma che non fosse un’amica e Inspiring Mentor è un programma vincente, perché ti dà la possibilità di conoscere una persona davvero notevole a livello professionale.

 

 

Cosa avete in comune tu e la tua Mentor?

Le nostre ambizioni personali sono molto in linea. Abbiamo anche avuto un percorso di vita per certi versi simili e lei ha raggiunto obiettivi comuni ai miei. Poi, i nostri approcci lavorativi si assomigliano, siamo molto dinamiche e orientate alle relazioni e questo mi fa riflettere su come agire: mi chiedo “Cosa farebbe la mia Mentor, al mio posto?”

 

 

Qual è l’argomento o problema più importante per te su cui vorresti confrontarti con la tua  Mentor?

Definire un percorso, una strategia e darmi delle scadenze ben definite, per raggiungere passo dopo passo dei punti di arrivo, a livello accademico e professionale.

 

 

Un consiglio prezioso, o inaspettato, che la tua Mentor ti ha dato finora?

Due ottimi consigli che condivido con voi: primo, curare le relazioni giuste, cioè affiancarsi, frequentare, osservare quelle persone da cui poter trarre esperienza per me, da cui poter imparare. E secondo, bilanciare le proprie energie! Io sono un tipo molto attivo, mi lancio in tante cose, ma spesso in questo modo esaurisco le forze. Puoi fare tutto, ma non puoi essere al 100% di tutto: è importante darsi degli obiettivi primari e secondari.

 

 

Cosa ti aspetti di aver raggiunto alla fine del programma?

Sicuramente aver definito delle tappe precise da raggiungere, dandosi delle scadenze. È vero che è possibile darsi delle scadenze anche da sole, ma è difficile intravedere una strada definita in questo modo! Una Mentor ti può far notare dove sei bloccata, anche se puoi già sapere cosa vuoi raggiungere come meta finale. E la Mentee può riconoscere in questo modo dove, magari, sta perdendo tempo e dove invece bisogna agire.

 

 

Scritto da Giulia Colombo