Digital Talks con Veronia Gentili

#DigitalTalks

 

Veronica Gentili, web e social media specialist è una tra le relatrici presenti oggi al Digitale Rosa…

Oggi Veronica, illustrandoci le ultime novità ed aggiornamenti su Facebook, si racconta rendendoci partecipi della sua esperienza e dandoci alcuni consigli…

Veronia Gentili

Veronia Gentili

 

 

Come mai hai deciso di seguire le “orme del suo babbo”?

Mi piaceva tantissimo vederlo sempre in giro per l’Italia a conoscere nuovi posti e nuove persone, ma soprattutto mi piaceva vedere con quanta passione si dedicava al mondo del marketing e della comunicazione, tanto che alla fine me ne sono innamorata anch’io. Così nel 2009 (dopo che ha visto che facevo sul serio quando gli dicevo che volevo diventare come lui) abbiamo aperto la nostra società insieme, la Glisco Marketing..e da lì è iniziata la nostra avventura.

 

Durante il tuo intervento al Digitale Rosa hai definito Facebook come un vero e proprio insieme di ecosistemi… Che cosa intendi?Perché affermi che Facebook oggi non è più un Social network?

Molti continuano a vedere Facebook come un semplice social network, in realtà è molto di più: Facebook inc. comprende Oculus, Whatsapp, Instagram, Messenger, Audience Network, un insieme di progetti e spazi che rendono davvero stretta la definizione di social network; si tratta, appunto, di un insieme di ecosistemi che permeano sempre più la nostra vita digitale e che sembrano voler rispondere sempre più a qualsiasi bisogno noi possiamo avere nella nostra dieta online: scoprire, informarsi, relazionarsi, raccontarsi e, probabilmente a breve, vendere.

 

“Move fast” è uno dei mantra principali di Facebook… Secondo te Facebook opera coerentemente con il suo claim?

Assolutamente sì, tanto che ogni mattina, quasi certamente, ti sveglierai e troverai qualcosa in piattaforma che il giorno prima non c’era 🙂

 

Com’è possibile rendere Facebook uno strumento strategico a livello aziendale capace di generare valore?

Riuscendo prima di tutto a capire che ruolo può avere per il nostro brand e, soprattutto, per i nostri clienti. Per coinvolgerli e ritenerli? Per farci scoprire? Per offrire un buon servizio clienti? Per avere preziosi customer insights? Solo se abbiamo chiaro come integrarlo nel nostro piano globale di marketing possiamo dargli un ruolo che generi valore; viceversa, sarà un mero strumento utilizzato perché “lo usano tutti” e “per avere un po’ di visibilità”, cose difficilmente misurabili, utili e strategiche per la nostra azienda.

 

Qual’e il futuro di Facebook da qui a 10 anni?

Credo nessuno lo sappia, semplicemente perché l’evoluzione è rapidissima e, spesso e volentieri, segue i comportamenti e gli input generati dalle persone. Sicuramente, come annunciato da Zuckerberg, il focus sarà sulla Realtà Aumentata, l’Intelligenza Artificiale e la Connettività. Che tra 10 anni potremo vivere da remoto l’esperienza di sorseggiare un caffé nel Centro di Parigi con i nostri amici?

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!
Ho letto e accetto i termini e le condizioni