Come sviluppare il tuo personale stile di leadership e valorizzare il tuo potenziale? Intervista a Lorena Bullo e Annamaria Poletti di FutureFly.

Eccoti qui, ti guardi intorno e capisci che ci sei, sei arrivata. Avevi un obiettivo, finita la scuola, e l’hai perseguito. Hai studiato tanto e con impegno, fatto la gavetta necessaria e infine l’hai raggiunto: hai trovato un lavoro che ti permetteva di mettere alla prova ciò che sai fare e che hai studiato.

E per un po’ va tutto bene, sei capace, ti impegni e al lavoro lo notano. Le mansioni e le responsabilità aumentano ma tu comunque ti senti forte, sicura e vai dritta per la tua strada.

Fino a quando succede qualcosa, qualunque cosa, che ti destabilizza e blocca. Forse una mansione troppo difficile da gestire, una situazione di crisi al posto di lavoro, un problema personale. Qualcosa ha turbato il delicato equilibrio che ti eri faticosamente costruita, tra la vita lavorativa e quella privata e improvvisamente non hai più chiaro quale sia il tuo obiettivo.

Situazioni come questa sono molto meno rare di quanto si pensi. È normale durante il nostro percorso di vita di incappare in punti di stallo e rallentamenti che a volte ci costringono pure a fare passi indietro e forse a cambiare proprio strada.

Se ne sono accorte Lorena Bullo e Annamaria Poletti, rispettivamente la fondatrice e la contributor di FutureFly, che scelgono di offrire la loro pluriennale esperienza aziendale e competenza imprenditoriale a sviluppare la leadership ai loro clienti: persone che vogliono trovare chiarezza ai loro ambiziosi obiettivi professionali (ma anche di vita personale), in un contesto riservato di reciproco ascolto in cui sentirsi al sicuro.

Noi di YWN le abbiamo intervistate per farci raccontare meglio in cosa consiste il servizio che offrono e quale sia il percorso che le ha portate fino a creare FutureFly.

 

QUAL È STATO IL PERCORSO CHE VI HA PORTATO A INTERESSARVI AL MONDO DEL MENTORING E A CAPIRE CHE C’E’ BISOGNO DI PROGRAMMI INDIVIDUALI DI LEADERSHIP COME QUELLI CHE AVETE SVILUPPATO?

Lorena: in azienda abbiamo entrambe vissuto direttamente quanto sia difficile la relazione interpersonale all’interno delle organizzazioni. Oggi però le modalità di apprendimento sono dirette e personalizzate per cui è possibile dare gli strumenti utili alle persone affinché possano creare relazioni adulte, quindi soddisfacenti, indipendentemente che siano al lavoro o in altri contesti.

Abbiamo inoltre scoperto che a volte le persone, proprio perché adulte, mature e con tanti anni di esperienza, hanno necessità di apprendere in modo diverso. Il mentoring e il coaching trasformazionale, offrono un contesto sicuro e libero in cui apprendere senza sentirsi timorosi o giudicati a chiedere ciò che reputano importante anche se in antitesi con la loro età.

Da queste e altre osservazioni e esperienze abbiamo collaudato dei programmi specifici di leadership “ad personam” per dare ciò che serve alle persone in funzione delle specifiche esigenze professionali.

Annamaria: Nei nostri percorsi ci sono elementi comuni, tra cui l’esperienza ultraventennale nelle risorse umane, e preparazioni diverse ma collegate al coaching come la leadership, il mentoring, la psicologia, le neuroscienze e altre competenze trasversali. In FutureFly queste conoscenze confluiscono nei programmi di sviluppo individuale in cui la vera novità sta nel risultato garantito dalla formula “a doppio impatto” anche a tutela dell’etica professionale. Non lavoriamo mai da sole con i nostri clienti, dietro c’è un intenso lavoro di supervisione e confronto con altri professionisti che collaborano con noi onde evitare dispersioni e garantire sostenibilità nel tempo con l’apprendimento stabile e continuo.

QUINDI DA VOI VENGONO PERSONE CHE HANNO GIÀ UN OBIETTIVO MA NON HANNO GLI STRUMENTI PER RAGGIUNGERLO?

Lorena: I nostri clienti sono adulti di età compresa tra i 35 e i 55 anni e in effetti nel 90% dei casi vengono perché non sono sicuri dell’obiettivo che si pongono. Altri, invece, ci contattano perché vogliono imparare un approccio al lavoro più leggero e confacente alle reali esigenze della loro vita. Talvolta capita di sentirsi come a un bivio in cui diventa facile trovarsi disorientati e non sapere quale strada prendere. Il rischio di restare bloccati è elevato ma il bisogno di darsi una chance e recuperare il proprio vero valore è importante.

Gli strumenti a disposizione sono diversi perché permettono di approcciare in modo diverso, offrire solo il meglio e garantire il risultato richiesto.

Annamaria: infatti non è solo coaching! Per esempio, c’è il Deep Impact: riconosciuto come vera e unica “Spa Professionale” e non solo in Italia. È in effetti l’esperienza immersiva residenziale più innovativa e speciale che ci si può regalare. Il tuo Executive FutureFly ti accompagna e, mentre soggiornate insieme in una splendida location lacustre, lavori alla identificazione precisa e concreta del tuo obiettivo, sino a renderlo raggiungibile con un piano d’azione specifico. Si lavora con le potenti tecniche di “visual thinking” e “self-leadership” e si svolgono anche attività meno razionali ma efficaci che ti accompagnano rapidamente alla tua centratura personale di mente-cuore-corpo. È come un’alchimia in cui il clima professionale e rilassante si fonde con il piacere di essere guidati in modo sicuro all’ascolto più profondo di sé e al proprio scopo specifico.

Lorena: È un’esperienza impegnativa e rilassante insieme, proprio come una Spa. Certo l’ambiente a 4**** non è tutto ma fa la differenza! Inoltre sapere di essere accompagnato e sostenuto in questo percorso dal tuo Executive FutureFly e da un team ingaggiato per dedicarsi al tuo percorso ti fa sicuramente sentire più sicuro.

QUALI SONO LE PROBLEMATICHE CHE I VOSTRI CLIENTI VI PRESENTANO PRINCIPALMENTE?

Annamaria: Le problematiche sono varie: può essere una sensazione di disagio verso una relazione specifica, un senso di insoddisfazione rispetto alla situazione che si sta vivendo. Oppure, ancora, una necessità di capire come accedere a un riconoscimento professionale, a una crescita diversa o semplicemente costruire un equilibrio tra i diversi ambiti della propria vita.

Lorena: Sostanzialmente ci sono 4 grandi temi:

  • equilibrio: legato al tempo e all’agenda quotidiana che rischia di togliere qualità al nostro fare;
  • soldi: legato al merito e al riconoscimento. E sulla mancanza di quest’ultimo capita che ci si giochi la carriera di una vita.
  • relazioni: come costruire e accrescere il valore delle nostre relazioni nella consapevolezza di essere referenti importanti.
  • competenze: basare tutto sulle competenze funziona poco quando l’autostima latita e le qualità rimangono dentro. Spesso il sottostare a chi ti dice che sei bravo/a mina la propria autostima e rende difficile il vero riconoscimento.

Annamaria: riguardo l’ultimo punto, è necessario proprio un cambio di paradigma, perché nel sistema aziendale i meccanismi si basano sulle competenze riconosciute dagli altri, che improntano tutti i sistemi di performances e le gerarchie relazionali. Mentre è importante anche lavorare sul riconoscerti da sola/o ciò che senti di saper fare e che ti piace fare.

Lorena: Sono anche queste piccole attività che ti permettono di identificarti e riconoscerti rispetto alle altre persone in una nuova dimensione valoriale che esula da età, genere e attitudine.

FutureFly è un ecosistema fresco, innovativo e aperto in cui Lorena e Annamaria creano facilmente uno spazio di lavoro adulto, sicuro e riservato in cui sentirsi a proprio agio. Con loro lavori volentieri alla tua libertà professionale e i risultati sono evidenti già dalle prime sessioni insieme a loro. Oltre al prezioso Deep Impact ci sono altri programmi di crescita e attività che meritano di essere scoperti.

Il sito www.future-fly.com raccoglie le informazioni principali ma suggeriamo di contattarle privatamente perché ne vale davvero la pena. Accettano anche collaborazioni volontarie in forma di baratto professionale.

Ringraziamo molto Lorena e Annamaria, per la loro disponibilità a farsi intervistare e per dedicarci il loro tempo e le loro competenze come mentori del programma annuale “Inspiring Mentor” di Young Women Network. A questo link potrete leggere di più sul programma e capire quali sono i requisiti per accedere (le domande di iscrizione partiranno da Febbraio 2020).