Uomini che amano le donne – Book Edition

 

30”

Nel secondo articolo di “Uomini che amano le donne” abbiamo deciso di celebrare le donne attraverso le parole di un uomo, lo scrittore Aldo Cazzullo: “…le donne erediteranno la terra perché sono più attrezzate a cogliere le opportunità che abbiamo di fronte. Perché sanno amare e non perdono quasi mai la speranza…”.

Di norma, sono le donne a scrivere per le donne. Libri, saggi, articoli…è rarissimo trovare uomini che usino la loro penna per celebrare l’universo femminile, augurandosi che le donne abbiano successo e conquistino il mondo: “…voi donne siete meglio di noi. Non pensate che noi uomini non lo sappiamo, lo sappiamo benissimo e sono secoli che ci organizziamo per sottomettervi. Ma questo tempo sta finendo. E’ finito. Comincia il tempo in cui le donne prenderanno il potere.”

Nel saggio, lo scrittore affronta un po’ tutti i temi cari a noi donne – l’amore, famiglia, il lavoro, l’istruzione, la battaglia per i pari diritti… – evocando figure di donne fantastiche a cui aspirare, da Rita Levi Montalcini a Giovanna d’Arco, fino a Valeria Solesin. Storie di donne coraggiose, forti, emancipate e solidali tra di loro, che hanno raggiunto i propri obiettivi in un mondo spesso a loro sfavorevole senza scoraggiarsi. Racconta l’ultima generazione di donne – le giovani millennials – abituate ad essere le più brave a scuole, a leggere romanzi dove le protagoniste sono ragazzine che salvano il mondo e non principesse salvate dal principe azzurro.

Fino ad arrivare al perché il nostro sarà il secolo del sorpasso: “perché le donne sono più dotate per affrontare l’epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Perché sanno sacrificarsi, guardare lontano, prendersi cura e pensare al beneficio di tutti…”.

 

Una lettura consigliatissima, che è un viaggio per scardinare tutti gli stereotipi di cui siamo più che stufi e stufe, e per augurarsi un mondo “dove non si farà più caso se il capoufficio o il capo dello Stato è una donna” e dove film e romanzi come “Cinquanta sfumature di…” non raggiungano record di incassi.

Buona lettura!

 

 

immagine-3-libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *