Silvia Colaneri

2
Lug

10 domande sul Neuromarketing al professor Vincenzo Russo

  Lunedì 10 giugno a Roma,  abbiamo avuto il piacere di ascoltare il prof. Vincenzo Russo, docente di Psicologia dei Consumi e Coordinatore del laboratorio di Neuromarketing “Behavior and Brain Lab” IULM di Milano che ci ha introdotto ad alcune delle più interessanti tematiche studiate nel Neuromarketing. Ma cos’è il Neuromarketing? Il Neuromarketing è una disciplina nata dalla combinazione delle

Scopri di più

26
Feb

La Mindfulness, uno strumento per potenziare l’equilibrio personale

Lo scorso 11 Febbraio abbiamo avuto il piacere di ospitare a Roma Loredana Vistarini, psicoterapeuta e formatrice di training professionali nell’ambito della Mindfulness. Con grande passione ci ha raccontato come sia stata una delle prime a portare la Mindfulness in Italia quando ancora non era molto conosciuta, al contrario di oggi che se ne sente parlare anche in ambito aziendale.

Scopri di più

11
Feb

LEGO® Serious Play®, conoscersi giocando

  “Si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco che in un anno di conversazione” scriveva Platone, filosofo greco del IV secolo a.C.  e le socie di YWN che hanno avuto la fortuna di riuscire a prendere i biglietti per la serata organizzata al Workeat a Roma Termini possono senz’altro testimoniare che qualcosa di magico è

Scopri di più

31
Gen

Dieci libri femministi da leggere assolutamente.

Ecco, adesso che ho attirato la vostra attenzione, vi dico subito che il titolo era ad effetto e questa lista non vuole assolutamente essere una lista verità. È difficile, se non impossibile, decidere quali libri femministi vadano letti assolutamente, sia perché banalmente non è umanamente possibile leggerli tutti, sia perché il successo di un libro non è necessariamente indice che

Scopri di più

24
Gen

Come organizzare le giornate e avere più tempo per sé

“Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto” scriveva Lucio Anneo Seneca, filosofo romano del IV secolo a.C. Difficile immaginare come allora si potesse avere lo stesso problema di “gestione del tempo” che sembra quanto mai attuale e legato alla vita frenetica dell’epoca contemporanea. Eppure questa sensazione di “perdere tempo”, “gestire male” le ore

Scopri di più